Il Veterinario risponde: Perché il tuo Cavallo tossisce?

Tutti noi amanti dei Cavalli, prima o poi, ci chiediamo quale sia la causa della loro tosse e se dobbiamo preoccuparcene.

È ora di fare chiarezza, una volta per tutte, su questo fenomeno, purtroppo, da molti sottovalutato.

Perché il tuo Cavallo tossisce? Come puoi aiutarlo veramente?

Lo abbiamo chiesto a Stephanie Davis, Veterinaria, amante dei Cavalli e specializzata in Biologia Molecolare.

Cominciamo col dire che un Cavallo sano tossisce raramente.

Il che significa che se il tuo Cavallo tossisce continuamente, è bene consultare il tuo Veterinario di fiducia.

 

Quali sono principali cause?

 

Nella stragrande maggioranza dei casi, la tosse è provocata da:

infezioni dell’apparato respiratorio;

faringite;

malattie respiratorie di carattere allergico;

polmonite.

 

Quali indicazioni devi dare al tuo veterinario per aiutarlo nella diagnosi?

 

Prendi nota dei momenti o delle situazioni nelle quali il tuo Cavallo tossisce più di frequente (ad esempio, durante l’esercizio fisico o dopo aver mangiato).

A partire da questa semplice, quanto importante, informazione, il tuo Veterinario potrà farsi una prima idea della possibile causa e condurre con maggiore velocità il resto delle operazioni diagnostiche.

 

Cosa puoi fare per prevenire e alleviare la tosse?

 

Se il tuo Cavallo non presenta febbre o secrezioni nasali e la tosse persiste anche in assenza di sforzi fisici, è molto probabile, come nella stragrande maggioranza dei casi, che sia affetto da una malattia respiratoria allergica.

In questo caso, i principali indiziati sono polvere e/o spore di muffa presenti nell’ambiente nel quale il tuo Cavallo vive e, con estrema probabilità, nel fieno del quale si nutre.

Il più efficace metodo per eliminare e prevenire l’insorgere della tosse è, quindi, vaporizzare il fieno, al fine di purificarlo da ogni allergene.

Solo in questo modo puoi essere sicuro che l’alimentazione del tuo Cavallo non incida negativamente sulle sue vie respiratorie.

Alcuni consigliano di purificare il fieno con la tecnica dell’ammollo ma, non solo questa tecnica non è al 100% efficace ma:

  1. rende il fieno poco appetibile e ne riduce i valori nutrizionali;
  2. non elimina le spore, anzi, di fatto, contribuisce a creare nel fieno un ambiente che si presta proprio al loro sviluppo;
  3. aumenta il contenuto batterico;
  4. produce un liquido post-ammollo tossico;
  5. richiede l’utilizzo di una grande quantità d’acqua e processi lunghi e laboriosi.

Per maggiori dettagli, leggi: Perché’ conviene purificare il fieno dei tuoi cavalli con il vapore piuttosto che con il tradizionale ammollo?

Se il tuo Cavallo soffre di una frequente tosse o se vuoi evitare questa spiacevole situazione, purifica sempre il suo fieno con il vapore: è una soluzione semplice a un problema, purtroppo, comune e il tuo cavallo ti ringrazierà per questo.

——————————————————————————–

SCOPRI I PURIFICATORI PER FIENO HAYGAIN, GLI UNICI COMMERCIALIZZATI IN ITALIA.