Nutrire il cavallo in condizioni aride

Mentre tutti noi ci stiamo godendo il tempo soleggiato, non c’è dubbio che l’erba stia soffrendo, e i paddock bruni e spogli sono una dimostrazione. Non siamo gli unici ad occuparcene, e la cosa preoccupa molto i proprietari di cavalli. Quali sono le conseguenze per i cavalli e il pascolo?

campo arido nutrire cavallo condizioni aride harrison horse care blog

Come affrontare i paddock aridi

In primo luogo, un periodo caldo e secco porterà ad una limitata quantità di pascolo; la crescita rallenta perché la mancanza di acqua stressa l’erba. I cavalli che si trovano nei paddock continueranno a consumare ciò che è disponibile, strappando l’erba molto vicino al terreno e lasciando un paddock “calvo” e irregolare.

Una delle prime conseguenze di ciò è che i cavalli che pascolano continuamente nello stesso recinto avranno meno da mangiare. È importante ricordare che i cavalli sono erbivori che si sono evoluti per mangiare poco e spesso, e che la fibra è fondamentale per la loro salute digestiva e comportamentale. Sintomi come escrementi sciolti e coliche possono essere indicativi di diete a basso contenuto di fibre. I proprietari di cavalli che pascolano su terreni sabbiosi dovranno essere particolarmente consapevoli dei rischi di coliche da sabbia, poiché il cavallo raccoglie più facilmente la sabbia quando pascola erba più corta e rada.

Tutti i cavalli e i pony dovrebbero ricevere giornalmente un quantitativo di fibre pari ad almeno l’1,5% del loro peso corporeo. Per un cavallo di 500 kg, questo equivarrebbe a 7,5 kg al giorno. Quindi, quanta erba consuma il tuo cavallo quando è fuori? Sfortunatamente questa è una domanda a cui è molto difficile rispondere perché in condizioni pratiche è impossibile determinare l’assunzione. Un modo per accertare se l’erba è ancora in crescita è quello di recintare una piccola area all’interno del recinto che il vostro cavallo sta pascolando, e di monitorarla. Se l’erba in questa zona diventa verde e cresce, allora l’erba nel resto del paddock sta crescendo, è solo che il vostro cavallo la sta mangiando prima che la possiate vedere! Un altro buon consiglio è quello di monitorare la quantità di escrementi del vostro cavallo. Una riduzione del numero di escrementi generalmente significa che c’è stata una riduzione dell’assunzione.

Se il vostro recinto è davvero spoglio e l’erba non cresce, allora il vostro cavallo dovrebbe avere accesso a del foraggio aggiuntivo per mantenere la sua salute digestiva e comportamentale. Se l’erba è più verde dall’altra parte del paddock, un cavallo può rapidamente saltare il recinto o addirittura distruggerlo!

nutrire cavallo condizioni aride

Quanto presto posso fornire i nuovi foraggi?

Una domanda che riceviamo è: “quanto presto posso dare un nuovo foraggio al mio cavallo?” Il fieno può essere fornito dopo il raccolto, purché le balle non siano riscaldate. Il punto fondamentale in questo caso è che l’introduzione del nuovo fieno costituirà un grande cambiamento nella dieta, e se viene fatto rapidamente potrebbe causare disturbi digestivi. Qualsiasi cambiamento nella dieta dovrebbe idealmente essere fatto gradualmente, mescolando insieme fieno vecchio e nuovo per un periodo di almeno un paio di settimane. Fornire il fieno in reti di alimentazione aiuterà anche a rallentare il tasso di assunzione e impedirà la selezione del solo fieno nuovo.

Il fieno-silo deve essere conservato per almeno 6 settimane o più a lungo prima della somministrazione. Questo perché ci vuole del tempo per favorire il processo di conservazione che viene promosso dalla rimozione dell’ossigeno. Anche in questo caso si applicano le stesse regole di quando si somministra il fieno nuovo.

Se il foraggio scarseggia ancora, è possibile utilizzare dei sostituti del fieno per estendere o sostituire la razione. Qualunque sia la fonte di foraggio utilizzata, assicuratevi che la razione sia adeguata all’individuo e in particolare al suo peso corporeo.

nutrire cavallo condizioni aride

Cavalli sovrappeso e Paddock aridi

Mentre ci sono molti paddock aridi, non si può negare che ci sono ancora molti cavalli in sovrappeso e pony al pascolo che non sembrano perdere peso.

Se si è stabilito che l’erba non sta davvero crescendo, allora è comunque importante fornire un adeguato apporto di fibre anche ai cavalli che hanno bisogno di perdere peso. Dobbiamo solo essere intelligenti con le fonti di fibre che scegliamo, per ottenere i risultati migliori. In questo caso, un fieno più fibroso potrebbe essere l’opzione migliore. Più il taglio è tardivo, più è fibroso il fieno, e diminuiscono le calorie. Questo può essere davvero determinato solo dall’analisi. Alimenti e foraggi di 8 MJ o meno di energia digeribile sono considerati a basso contenuto calorico.

La paglia è un’utile fonte di fibre a basso contenuto calorico che può essere miscelata con la razione di fieno per ridurre l’apporto calorico complessivo. Attualmente si consiglia di sostituire fino al 30% della razione con paglia.

condizioni aride cavallo hhc

Mentre alcuni cavalli sembrano vivere di aria aperta, ci sono anche quelli che perdono peso abbastanza rapidamente quando l’erba scompare. Il foraggio è consigliato per tutti coloro che non mantengono facilmente il loro peso. Il fieno e il fieno-silo tagliati prima saranno nel complesso più nutrienti e ricchi di energia per questi cavalli. Prima di arrivare alle miscele e ai cubetti tradizionali per riempire il vuoto energetico, si può anche aggiungere più fibra nel secchio per aiutare a mantenere il peso, oppure si possono usare sostituti del fieno con calorie più elevate.

Qualsiasi foraggio della gamma Dengie Alfa-A, a base di erba medica pura, può essere utilizzato come mezzo per il rabbocco o l’estensione di fieno di scarsa qualità. Si possono alimentare fino a 500 g per 100 kg di peso corporeo al giorno, il che equivale a 2,5 kg per un cavallo di 500 kg.

Dengie Meadow Grass With Herbs può essere utilizzato anche come sostituto parziale del fieno. Meadow Grass with Herbs, combina erbe tritate e pellettate con un rivestimento di olio di colza e una miscela di erbe, può essere somministrato fino al tasso di 1 kg per 100 kg di peso corporeo al giorno, fino a quando non viene somministrato insieme ad altri alimenti ad alto contenuto di olio.

Se è necessaria una sostituzione totale del foraggio, Dengie Hi-Fi Senior e Dengie Grass Pellets sono l’opzione migliore. Hi-Fi Senior combina erbe essiccate ad alta temperatura ed erba medica con un leggero rivestimento di melassa olio.

gestione laminite pascolo cavallo

Il mio cavallo rischia la laminite al pascolo su un paddock arido?

Anche se l’erba sembra morta, non significa che sia a basso contenuto di zucchero. Infatti, quando l’erba è in condizioni di stress, accumula più zucchero perché la pianta è ancora in fase di fotosintesi, ma poiché l’erba non cresce, lo zucchero viene immagazzinato piuttosto che utilizzato. Il fruttosano è lo zucchero immagazzinato nell’erba ed è per lo più immagazzinato alla base della pianta – precisamente quello che il cavallo mangia quando taglia vicino al terreno.

Mentre la quantità di erba disponibile per mangiare su un paddock arido limita molto la quantità di zucchero consumato, si dovrebbe fare attenzione agli individui che hanno problemi di disregolazione dell’insulina, che possono essere particolarmente soggetti a laminite. I cavalli con disregolazione dell’insulina non rispondono normalmente all’assunzione di carboidrati non strutturali (la somma di zucchero o carboidrati solubili in acqua, fruttosio e amido aggiunti insieme). La disregolazione dell’insulina provoca livelli più alti del normale di insulina nel sangue e si ritiene che comporti un rischio più elevato di laminite.

Il problema aumenta quando alla fine arriva la pioggia e l’erba ricomincia a crescere. I fruttosani vengono riconvertiti in zuccheri più semplici per permettere all’erba di crescere e quindi l’erba si ritrova con una quantità molto più concentrata di carboidrati non strutturali. Anche se la quantità di erba disponibile inizialmente per il consumo è ancora scarsa, questo potrebbe essere sufficiente per scatenare la laminite nei soggetti sensibili. Per questo può essere meglio rimuovere dal pascolo i cavalli e i pony soggetti a laminite, e somministrare una razione adeguata a base di foraggio che contenga idealmente meno del 10-12% di carboidrati non strutturali.

I nostri articoli sul benessere

gastrico e intestinale.

coliche del cavallo cover harrison horse care blog

Coliche del cavallo: dettagli, prevenzione e i nostri consigli

Leggi l'articolo
dottoressa hilary clayton alimentazione cavallo forager harrison horse care blog

Alimentazione del cavallo: la Dott.ssa Hilary Clayton parla di Forager, la mangiatoia slow-feeder

Leggi l'articolo

Dicono di noi

Pagamenti sicuri

Pay Pal, Carta di Credito o Bonifico Bancario

Assistenza personalizzata

Possiamo aiutarti a trovare una risposta o metterti in contatto con il nostro team tecnico.

Prodotti di qualità

I prodotti delle nostre gamme sono frutto della nostra personale esperienza e selezione.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e non perderti gli sconti esclusivi.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Caselle di spunta

Contattaci e ricevi assistenza per i tuoi acquisti

I nostri esperti ti assisteranno nella scelta e nell’acquisto dei prodotti
più adatti alle tue esigenze.